Corsi Patente Radioamatoriale 2023.

Ciao voglio ringraziare tutti i colleghi che hanno risposto al mio appello dove chiedevo info riguardo i corsi per il 2023,

in tanti mi hanno risposto sia per il si che per il no, grazie e voglio pensare che questo mio piccolo progetto sia stato di aiuto anche per voi.

Spero mi perdonerete se mi limito a scrivere una mail generica per tutti ma rispondere singolarmente sarebbe impossibile.

In ogni caso mi farebbe piacere se passaste, anche solo per un saluto, durante la diretta di mercoledì 25 alle 21:00 sul mio canale Youtube, occasione valida per rispondere ad eventuali domande degli interessati tramite la sezione commenti e dove troverete il link al documento stilato.

Per accedere alla diretta è sufficiente cliccare sul seguente link:

Grazie ancora per tutto 73

Luca IU2IKE

 133 total views

La pila di Karpen è stata creata nel 1950 e da allora non si è mai fermata.

L’origine della pila

Da quando Alessandro Volta la inventò nel 1799, la pila non è molto cambiata nel funzionamento e nel concetto, tanto che ancora oggi è alla base delle batteria elettriche moderne.

Volta nei suoi diari scrisse che ebbe l’ispirazione osservando la contrazione dei muscoli in una rana morta al passaggio di un fluido elettrolitico, un fenomeno al quale diede il nome di “galvanismo”.

Purtroppo, nonostante le batterie negli oltre due secoli successivi si siano specializzate per fornire più energia e per durare molto di più, il problema resta sempre lo stesso. Si scaricano e anche molto velocemente.

Ovviamente generalizzo, ma le batterie convenzionali richiedono una ricarica più o meno frequente. Tutte tranne una che pare essere inesauribile.

Il Museo Nazionale della Tecnica “Dimitrie Leonida” in Romania ospita una batteria unica al mondo che funziona sin dal 1950 e la cui intensità non è variata nel tempo. La batteria produce energia continuamente e ancora oggi stupisce gli studiosi che non ne riescono ad accettare il funzionamento.

Fonte: https://emadion.it/misteri/oggetti-misteriosi/la-pila-karpen-la-batteria-inesauribile/#:~:text=Il%20Museo%20Nazionale%20della%20Tecnica,riescono%20ad%20accettare%20il%20funzionamento.

 23 total views

3° Diploma San Francesco d’Assisi Patrono d’ Italia

I Radioamatori della Sez CISAR di Assisi
organizzano per i giorni 2-3-4 Ottobre 2022 il 3° Diploma del nostro amato Santo patrono d’Italia “San Francesco”.
Periodo: Dalle ore 00.01 UTC del 02 Ottobre 2022 alle 22.59 UTC del 04 Ottobre 2022

Chiamata: La chiamata sarà unica per la Fonia: CQ Attivazione San Francesco patrono d’Italia

Bande: 20m 80m 40m
Modi: SSB 

Sarà pubblicato sul sito diplomi radio , l’elenco delle  stazioni attivatrici il diploma;

Non è richiesto nessun punteggio.
IL log è gestito automaticamente dal sito https://www.diplomiradio.it  gestito da “IU0FBK-MARCO
email: marco@iu0fbk.it “per cui non è necessario l’invio del log;

Per ogni qso sara’ inviata una eQSL via email a prova del collegamento effettuato;
Gli SWL verranno gestiti automaticamente dal sistema previo accordi con IU0FBK – Marco;  
Verranno inviate durante i 3 giorni esclusivamente e gratuitamente le eQSL, via email  , a tutte le stazioni:    CACCIATORI (compresi gli stranieri )  ed SWL in formato png o jpg e che siano presenti  su qrz.com.
IL CISAR di Assisi ringrazia IU0FBK – Marco per la gestione del diploma.
Per il CISAR-Assisi: cisar.assisi@gmail.com

 297 total views,  1 views today