Chi sono

Il radioamatore, in gergo OM (acronimo di Old Man) o ham,è uno sperimentatore, senza finalità di lucro, del mezzo radio e delle radiocomunicazioni, intese nella più ampia accezione del termine. L’attività radioamatoriale viene classificata a livello internazionale come servizio e prevede quindi dei diritti e doveri ben precisi. I radioamatori, vengo spesso coinvolti nell’ambito delle attività di protezione civile, per tramite delle numerose associazioni, tra cui il C.I.S.A.R., riconosciute ed organizzate a livello nazionale. Sono dotate di mezzi adibiti a sala radio mobile e di altre svariate apparecchiature, potendo così essere operativi su tutto il territorio, nel minor tempo possibile. Per poter operare, dovrà superare un esame scritto, si solito con cadenza semestrale o annuale, indetto dagli Ispettorati Territoriali del Dipartimento delle Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico. In questo modo si può conseguire la patente di operatore di stazione di radioamatore. Con il superamento dell’esame, si ottiene la patente, con la quale ogni radioamatore potrà operare da qualsiasi stazione radioelettrica autorizzata, per le quali , la predetta è valevole, utilizzandone l’indicativo. Si potrà poi, al ricevimento della patente, richiedere al Ministero dello Sviluppo Economico, l’autorizzazione generale per l’impianto ed esercizio di stazione di radioamatore, la quale è identificata in tutto il mondo da un nominativo radioamatoriale, anch’esso rilasciato dal MInistero.

 107 total views,  2 views today